27/07/2018
Un bicchiere di vino in spiaggia: la buona alternativa per chi non ne può più della solita birra
Stufi della solita birra? Poter bere un buon bicchiere di vino in spiaggia poteva sembrare un miraggio… finché non è arrivato WIXO a cambiare le carte in tavola!
Un bicchiere di vino in spiaggia
Rifuggire dalla birra in spiaggia può essere più difficile di quanto si pensi, a meno che si voglia optare per una bibita o dell’acqua: pranzo veloce con piadina o insalata? Birra. Aperitivo guardando il sole che si inabissa nel mare? Birra. Ma per chi volesse gustarsi il pranzo o godersi il tramonto con un bicchiere di vino in spiaggia, fino ad ora le possibilità erano davvero scarse, per non dire nulle. 
Chi può resistere a un bicchiere di vino in spiaggia? WIXO è la soluzione perfetta per i chioschi che ogni giorno devono combattere contro gli spazi ristretti e offrire ai clienti sempre maggiore varietà
Fino ad ora, perché con WIXO le cose sono cambiate: grazie al suo formato comodo e moderno, il vino monodose WIXO è davvero quello che potremmo definire un “game changer”. 
Innanzitutto, gli aspetti pratici: si tratta di singoli bicchieri, comodi da conservare e che durano a lungo. Un formato perfetto anche per i chioschi sulla spiaggia, che ogni giorno devono combattere contro la mancanza di spazi e devono ingegnarsi di trovare modi nuovi per attirare una clientela sempre alla ricerca di proposte allettanti. Ecco dunque la risposta a questa esigenza: poter offrire insieme al pranzo o nel momento dell’aperitivo un buon bicchiere di vino bianco, rosso o rosé è una di quelle cose che possono davvero far felici i clienti. E, di conseguenza, le casse del chiosco. Perché, diciamocelo, chi può davvero resistere al piacere di un bicchiere di vino in spiaggia?
 Godersi un buon bicchiere di vino in spiaggia, sia a pranzo sia ammirando un tramonto sul mare, è un piacere che fino ad oggi era negato, a tutto favore della birra. Fino a quando non è arrivato il vino monodose WIXO a cambiare le carte in tavola
Aspetti pratici (importantissimi) a parte, il vino monodose WIXO non di distingue solo per la sua capacità di andare incontro alle esigenze dei professionisti della ristorazione scalzando quei luoghi che fino ad ora erano appannaggio esclusivo della birra: anche per i clienti è tutto un affare.
Si tratta infatti di buon vino italiano, in tre diverse referenze sul rosso (di cui una biologica), due sul bianco e una per il rosé. Insomma, ognuno può scegliere il vino che preferisce, per godersi appieno il suo momento. Il formato è comodo, moderno, accattivante: perché anche l’occhio vuole la sua parte.
Per quanto riguarda poi lo smaltimento, i bicchieri sono leggeri e possono essere completamente riciclati tornando a nuova vita e senza far danno all’ambiente: l’unica accortezza deve essere naturalmente quella di conferirli nel modo corretto nella raccolta differenziata. Anche se siamo sicuri che saranno non pochi i clienti che – una volta scoperte le grandi possibilità di riutilizzo di questi bicchierini con tanto di coperchio – decideranno di portarli con sé. Ti ricordi quei bei sassolini bianchi raccolti dai bambini? Non sapevo proprio dove metterli…