04/08/2017
Quante calorie ha un bicchiere di vino bianco?
Le calorie di un bicchiere di vino bianco sono compatibili con quasi tutti i regimi alimentari
Calorie bicchiere vino bianco
Vorremmo mantenere il peso forma, ma desideriamo anche concederci un bicchiere di vino bianco: è possibile? Diciamo subito che la risposta è sì: il consumo di vino – naturalmente se moderato – è compatibile con quasi tutti i regimi alimentari e può anche rappresentare una piacevole eccezione nel corso di diete dimagranti, sempre che sia accompagnato da cibi salutari, naturalmente.
Insomma, un bicchiere di vino – tra le varie scelte a nostra disposizione senza includere naturalmente l’acqua – è probabilmente la bevanda che ha un minor conto calorico.
 
Le calorie contenute in un bicchiere di vino infatti dipendono dalla quantità di zuccheri presenti nell’uva che, durante il processo di fermentazione, si trasformano in alcol: se volete avere subito un’idea su quale vino sia il più o il meno calorico, basta guardare la gradazione alcolica. Più alta è più calorie avrà il vostro bicchiere di vino, più sarà bassa la gradazione alcolica, meno calorie avrà il vostro bicchiere di vino. Detto questo, le calorie di un bicchiere di vino bianco variano dalle 80 alle 110, proprio a seconda di quanto alcol vi è contenuto: la percentuale di zucchero in un vino da tavola dopo la fermentazione è invece ininfluente.
Un bicchiere di vino bianco ha in media tra le 80 e le 110 calorie: se consumato in quantità moderate, è perfetto sia per l'aperitivo sia per un pasto
 
Sia che lo vogliate bere a un aperitivo, sia che vogliate gustarvi un buon vino a tavola, dunque, se le quantità sono moderate – un bicchiere o due – il conto calorico che vi vedrete presentare non sarà particolarmente alto. Che dire della birra? Anche se effettivamente la birra è meno calorica in termini assoluti rispetto al vino (anche se le calorie rapportate al grado alcolico della birra sono sorprendentemente alte), il problema è che la quantità di birra che si beve è di norma nettamente superiore a quella del vino. Per intenderci, una pinta di birra può arrivare quasi alle 200 calorie, ben di più se si tratta di una doppio malto, che supera le 250.
 
Un bicchiere di vino, dunque, sembra proprio essere la scelta migliore per chi desidera gustarsi un momento in compagnia, senza rovinare la linea e anche badando al proprio benessere (ormai anche il mondo scientifico sembra essere d’accordo sul fatto che un consumo moderato di vino non solo non sia dannoso, ma possa per certi aspetti anche essere positivo). A fare la differenza in questo caso saranno dunque due fattori:
  • la quantità: un bicchiere di vino va bene, una bottiglia no!
  • ciò che si consuma insieme al vino: ad esempio a un aperitivo meglio prediligere un pinzimonio e alimenti freschi e poco elaborati. Altrimenti sì che le calorie finali del pasto possono presentare cifre elevate!